Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

^Back To Top

Dona il tuo 5 per mille alla Federconsumatori - Codice Fiscale: 97060650583

Comunicati stampa

foto assemblea
L'8 marzo si è tenuta l'assemblea organizzata da Federconsumatori dedicata ai possessori di azioni della Banca Popolare di Vicenza, in vista della imminente cadenza del termine per eventuali adesioni alla proposta transattiva.
Nel corso della riunione, che ha visto la partecipazione di un nutrito gruppo di azionisti, il Presidente di Federconsumatori Palermo, Lillo Vizzini, e l'avv. Gaia Matteini, responsabile del Dipartimento Banche e Finanza di Federconsumatori Sicilia, hanno fatto il punto delle iniziative intraprese ed illustrato i contenuti della proposta di transazione.
In particolare, sono stati illustrati i possibili scenari sottesi ad una eventuale accettazione della proposta, che, oltre ad essere oggettivamente irrisoria, precluderebbe all'azionista di partecipare ad iniziative di tutela in ogni sede, nei confronti di ogni soggetto che, un domani, potrebbe essere chiamato, anche penalmente, a rispondere per la vicenda.
Pur nella consapevolezza della aleatorietà delle prospettive future, tutti i presenti hanno espresso convintamente una posizione contraria alla transazione, considerata inadeguata e per nulla appetibile.
Lillo Vizzini, presidente Federconsumatori Palermo: “La ns. associazione continuerà la propria azione, in ogni sede, per assicurare ai risparmiatori coinvolti nella vicenda la migliore tutela e un incondizionato sostegno, e, per tale ragione, vista la imminenza della scadenza, ha potenziato i propri canali informativi: chi desidera ulteriori informazioni e chiarimenti potrà chiamare il ns. sportello, inviare una e-mail o un messaggio privato su Facebook”.

Palermo, 9 marzo 2017
Copyright © 2013. Federconsumatoripalermo.it  Rights Reserved.