Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

^Back To Top

Dona il tuo 5 per mille alla Federconsumatori - Codice Fiscale: 97060650583

Archivio 2009

COMUNICATO STAMPA

Federconsumatori e mutui a tasso variabile - Le Banche non perdano altro tempo per ridurne la rata. Disponibile il modulo per la richiesta.

 

Il costo del denaro cala ma le banche non ritoccano la rata dei mutui a tasso variabile.

Federconsumatori rende noto che è disponibile, presso la propria sede, il modulo elaborato dall’ABI da inviare alla propria banca per sollecitare e ottenere la riduzione della rata di mutuo. Si tratta di un modulo per produrre una autocertificazione che attesti il possesso dei requisiti necessari, come sancito dall’art. 2, comma 3, del DL 185/2008.

L’operazione riguarda coloro i quali hanno stipulato, o accollato, un mutuo a tasso variabile  entro il 31 ottobre 2008 per l’acquisto, la costruzione o la ristrutturazione dell’abitazione principale, e che non sono ancora stati contattati dalla propria banca, perché non presenti nelle liste inviate dall’Agenzia delle Entrate.

Lillo Vizzini, presidente reg.le: “I titolari di mutuo a tasso variabile potranno beneficiare, per tutto l’anno 2009, di un ricalcolo della rata mensile, per la quale è stato fissato un tasso limite massimo del 4% (compreso lo spread) sulle rate da versare nel corso del 2009. L’agevolazione è retroattiva”.

Per richiederlo telefonare per appuntamento allo 0916173434.

Palermo, 29 aprile 2009

 

Nella sezione Guide è possibile scaricare il Modulo di Autocertificazione

Copyright © 2013. Federconsumatoripalermo.it  Rights Reserved.