Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

^Back To Top

Dona il tuo 5 per mille alla Federconsumatori - Codice Fiscale: 97060650583

Archivio 2009

COMUNICATO STAMPA

Federconsumatori e surroga dei mutuo – Se il ritardo eccede  il richiedente deve essere risarcito dalla banca!

 

Con l’approvazione definitiva del decreto anticrisi si dovrebbe finalmente sbloccare del tutto la possibilità del mutuatario di poter portare il mutuo da una banca all’altra.

Infatti l’art. 2, 3° comma, della legge 78/2009 stabilisce che la richiesta di spostare il mutuo ad altra banca da parte del mutuatario si deve perfezionare e concludere entro il termine di trenta giorni.

Se la procedura dell'operazione di surrogazione eccede 30 giorni la banca cedente e' comunque tenuta a risarcire il cliente in misura pari all'1% del valore del mutuo per ciascun mese o frazione di mese di ritardo. Resta ferma la possibilità per la banca cedente di rivalersi sulla banca cessionaria nel caso in cui il ritardo sia dovuto a cause imputabili a quest'ultima.

Lillo Vizzini, presidente reg.le: “Finalmente una penale anche per le banche. Il mutuatario potrà affrontare la surroga del mutuo consapevole che se la banca si oppone e/o prende tempo potrà  rivalersi su di essa decorsi 30 dalla data della richiesta. L’Ufficio Legale  della Federconsumatori è pronto a dare assistenza a chi aspetta da troppo tempo l’espletamento della pratica di surroga del mutuo”.

Per informazioni e/o assistenza chiamare lo 0916173434 per un appuntamento.

 

Palermo, 28/08/2009

Copyright © 2013. Federconsumatoripalermo.it  Rights Reserved.